Il Dizionario Automazione

  • Banner Automatiostory
  • Banner Elettrificazione Academy
  • Banner Visione Industria
  • Siemens - Banner
  • banner-finder
  • wenglor banner
  • Banner Youtube Editoriale Delfino
  • Banner Editoriale Delfino
Cerca un'altra parola

GSM [Global System of Mobile communication]

en-lang
GSM [Global System of Mobile communication]

Sistema di comunicazione radiomobile, standard europeo per la telefonia cellulare mobile.

Ha conosciuto una notevole diffusione negli ultimi anni nelle applicazioni di trasmissione dati e controllo remoto in ambito industriale, facendosi apprezzare per le doti di versatilità, immediatezza e semplicità d’uso. Nel 1982 fu progettato da un gruppo di lavoro tecnico costituito da 18 nazioni europee che ne definiva le caratteristiche e le specifiche per l’uso su banda di 900 MHz, poi ampliato a frequenze di 1800 MHz. Poiché è un sistema digitale, il GSM permette, oltre alla trasmissione vocale, la trasmissione di fax e dati fino a 9600 bps. Nel 1987 veniva firmato il protocollo d’intesa che stabiliva gli standard tecnologici e le regole giuridico-amministrative cui dovevano attenersi i Paesi nei quali veniva attivato. Esistono differenze sostanziali tra la tecnologia digitale, utilizzata per la trasmissione voce e dati nel sistema GSM, e quella utilizzata nei tradizionali sistemi cellulari analogici): il modo in cui viene codificato, trasmesso e riprodotto il messaggio, cioè i suoni ed i dati e quello in cui vengono utilizzati i canali di trasmissione. L’infrastruttura di base del sistema GSM è simile a quella di tutte le altre reti radio mobili cellulari. La copertura radioelettrica del territorio viene realizzata mediante un insieme di stazioni ricetrasmittenti dette BTS (Base Transceiver Station). Ogni stazione opera su un gruppo dedicato di canali radio e copre una porzione di territorio denominata “cella”. Il sistema viene rappresentato come una rete di celle contigue che, insieme, consentono la copertura di un territorio. Ciascuna cella contiene una stazione ricetrasmittente della BTS (Base Transceiver Station) che opera su un gruppo dedicato di canali radio, diversi da quelli usati nelle celle adiacenti. Un gruppo di più BTS viene chiamato cluster (grappolo) ed è a sua volta controllato da una stazione denominata BSC (Base Station Controller) che controlla la gestione e distribuzione dei canali e la funzione di “handover”, cioè il passaggio di un telefonino da una cella ad un’altra. Un gruppo di BSC è gestito da una centrale di commutazione MSC (Mobile Services Switching Centre) che regola il traffico delle comunicazioni fra telefoni mobili, il collegamento con la rete telefonica fissa, il collegamento con gli archivi ed altre molteplici funzioni.


Cerca un'altra parola
  • Banner Elettrificazione Academy
  • Banner Editoriale Delfino
  • Banner Youtube Editoriale Delfino
  • Banner Automatiostory
  • Banner Visione Industria
  • banner-finder
  • Siemens - Banner
  • wenglor banner

CHI SIAMO

› Il progetto


› Links


› Contatti

DISCLAIMER

› Condizioni d’uso


› Privacy


› Cookie policy


› Copyright